Sant’Agnese Segni è una delle figure religiose più amate a Montepulciano e nel territorio della Valdichiana. La sua vita è indissolubilmente legata al medioevo poliziano, dalla nascita nella frazione di Gracciano fino alla morte. Ha sempre goduto di venerazione popolare, ed è stata canonizzata da papa Benedetto XIII nel 1726.

Il suo corpo è conservato a Montepulciano nella chiesa a lei intitolata, in un’urna collocato sopra l’altare maggiore. All’interno del chiostro della canonica, inoltre, una serie di dipinti ripercorre le tappe principali della vita della santa poliziana. I dipinti si trovano nelle lunette delle arcate che percorrono perimetralmente tutto il chiostro.