Blog Posts

A TAVOLA CON IL NOBILE: Straccetti di Fagiano Fritti (TALOSA)

A Tavola con il Nobile" è un contest enogastronomico, creato nel 2003 dal giornalista Bruno Gambacorta in collaborazione con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, che si tiene ogni anno durante il penultimo weekend di Agosto. L'evento consiste in una sfida culinaria che vede protagoniste le otto contrade di Montepulciano, alle quali viene richiesto di reinventare le ricette tipiche locali e abbinarle con un Vino Nobile di Montepulciano. Lo scopo è quello di far risaltare i sapori caratteristici sia degli ingredienti che del prestigioso vino autoctono. Le ricette vengono poi valutate da una giuria composta da 30 giornalisti enogastronomici.

Ecco le ricette che hanno partecipato al contest A Tavola con il Nobile, durante l’edizione 2016: cominciamo dagli Straccetti di Fagiano Fritti dell’Antica Contrada di Talosa.

Ingredienti per 4 persone:

un fagiano circa 1 kg
300 ml. olio di mais
250 gr. pane di mais grattugiato
2 uova
1 fetta di prosciutto toscano
mezza cipolla
fegatini
un mazzetto di salvia
4 spicchi di aglio
4 cucchiai olio di oliva extra vergine
sale e pepe

Preparazione:

Spiumare, fiammeggiare, lavare asciugare bene il fagiano. Spellarlo, togliere il grasso sotto la pelle, disossarlo e levare quanto possibile nervi e tendini.
Mettere gli straccetti a insaporire nell’uovo sbattuto con salvia, aglio, sale e pepe. I pezzi di carne più piccoli unirli ai fegatini di fagiano e aggiungere uguale quantità di fegatini di pollo.

Cottura:

Cuocere in olio extra vergine di oliva con abbondante salvia, 1/2 cipolla, il prosciutto, sale e pepe. A fine cottura passarli al setaccio e spalmarli sul pane tostato. Altrettanto pane friggerlo in padella, tenere i crostini in caldo. Sgocciolare il fagiano, passarlo nel grattugiato friggerlo lentamente, dopo sgocciolato dall’olio. Impiattare tutto. Servire ben caldo.

Buon appetito,
le ragazze di Talosa

Alessandro Maurilli

Alessandro Maurilli, classe 1980, esperto (dicono di lui), ma soprattutto appassionato (dice lui), di enogastronomia e agroalimentare. Si occupa di comunicazione, tra cui anche quella del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano. È un s.f.d. (senza fissa dimora) e adora viaggiare e conoscere persone e luoghi, perchè di imparare non si finisce mai.

Leave a Comment